Quartiere

Mala Strana Guida

16 ai membri di tripwolf piace Mala Strana

Mala Strana

La parte sicuramente più affascinante di Praga è stato nel 13 ° Primo secolo "New Town sotto il Castello", poi "piccola Praga", che poi divenne "Little Side" è stato. 27 anni dopo la città è stata quasi 7 ettari di valle tra la Moldova e le sue colline e Hradčany Petrin (Laurenziberg) per la città quando il re Přemysl Otakar II a Praga come il suo secondo trimestre 1257 il diritto di fare. Nel 16. Secolo motivati a stare vicino al centro del potere - il castello - la nobiltà di un edificio boom. Con il proseguimento degli scambi con la corte reale aumento dei cittadini delle loro attività e sostenere massiccio palazzo in stile rinascimentale e barocco. Pietre miliari della ripresa sono la chiesa di San Nicola e le case dei dinastie Waldstein, Nostitz e Thun-Hohenstein. Dopo la fondazione della Cecoslovacchia nel 1918 più di missioni straniere in gran parte delle residenze nobiliari orfani. Dietro alcune facciate neoclassiche e in molte cantine sono quelli dal 1989, wine bar, birra, bar e ristoranti sono stati, per il lato piccolo è conosciuto oggi. Chi ama la tranquillità, si svolge nei giardini lungo la strada Letenská relax. Molto popolare è anche la penisola di Kampa, con il suo romantico su prati Devil Bach (Čertovka). Metro: Malostranská (A)

popolari guide di tripwolf por Praga

0 vota

In evidenza

creato da MarcoPolo-partner più di un anno fa

Sappiamo che non sempre è possibile visitare tutto quello che vale la pena di vedere quando si viaggia e per questo motivo la redazione d...

UltimeMala Strana recensioni (1)

  • Attualmente non sei collegato. o registrati per scrivere un commento.

  • La Piccola Città In Ceco Malà Strana significa "Parte Piccola" ed è il nome con cui venne identificata questa parte della città quando nel 1300 gli abitanti si trasferirono a Nove Mesto, la Città Nuova. Le guerre Hussite e il grande incendio del 1541 distrussero la vecchia Mala Strana. Solo dopo questi eventi, quando arrivarono artisti e architetti italiani, il quartiere cominciò ad assumere l'aspetto barocco e rinascimentale che ancora oggi conserva. Da quel momento Malà Strana è vissuta in una sorta di immobilità che l'ha reso come un angolo al di fuori del tempo. Non ci sono auto, i turisti raramente arrivano negli angoli più nascosti e di sera il quartiere assume un aspetto magico, quasi irreale.Piazza Malà Strana (Malostranske Namesti) Arrivando dal Ponte Carlo si arriva a Piazza Malà Strana, il centro del quartiere. La leggera pendenza della piazza dà inizio alla salita che porta alla Via Nerudova, quindi al Castello di Praga. La Piazza è splendidamente circondata da un alternarsi di palazzi barocchi e rinascimentali perfettamente conservati e si sviluppa intorno alla Chiesa di San Nicola che la divide in due unità distinte. Al centro della Piazza c'è la Colonna della Vergine, detta della Peste costruita nel 1715 per commemorare la fine della peste che tra il 1713-14 decimò gran parte della popolazione praghese. Il Radnice e Palazzo Liechtenstein Nella parte bassa della piazza c'è il Radnice, l'ex municipio di Praga costruito nel 1622 ma che oggi ospita una bar, un pub e un locale dove si fa musica dal vivo. Risalendo la Piazza si passa davanti la Chiesa di San Nicola, la più importante costruzione barocca di Praga. Oltre la chiesa c'è il Lichtenstejnsky Palàc, il Palazzo Liechtenstein che occupa tutta la parte sinistra della Piazza, proprio di fronte alla Chiesa. Fino al XVII secolo al posto del palazzo c'erano 5 case che i Liechtenstein acquistarono dopo i fatti della Congiura della Montagna Bianca. In questo palazzo viveva Karl Liechtenstein, il "Governatore Insanguinato", a cui Ferdinando II diede l'incarico di sterminare i congiurati. All'interno del palazzo ha sede l'Accademia di Musica, da cui sono usciti i più grandi compositori della Repubblica Ceca. Risalendo la Piazza lungo la Via Vlasska, sempre sul lato sinistro ci sono i Palazzi Schonborn eLobkowicz. Il primo è sede dell'ambasciata americana ed ha all'interno degli splendidi giardini; il secondo ha un frontone davvero stupendo ed ospita l'ambasciata tedesca. Nei giardini di questo palazzo si riunirono migliaia di persone per dare la spallata finale al regime comunista nel 1989.
    alcuni anni fa Notifica di abuso

IL MIO PIANO DI VIAGGIO

0

localitá aggiunta a

organizza il tuo viaggio